Studio Castellani Dottore Commercialista e Revisore Legale a Ravenna
Servizi contabili e fiscali per il settore privato e pubblico

Lo Studio Castellani offre una serie di servizi professionali di elevata qualità con una forte attenzione al Cliente ed opera con una vasta esperienza nel settore privato e nel settore pubblico, rivolgendosi sia ad imprese e privati che ad enti locali ed enti strumentali.

privato

Lo Studio è specializzato negli aspetti manageriali, contabili e fiscali di imprese e privati quali: società di persone, società di capitali, società cooperative, associazioni non lucrative, artigiani, liberi professionisti, persone fisiche.

pubblico

I nostri servizi sono rivolti ad enti locali ed enti strumentali, quali: province, comuni, unioni di comuni, comunità montane, istituzioni, consorzi tra enti, zziende pubbliche, ASP, società in house providing.

revisione legale

I partner dello Studio sono componenti di organi di revisione e collegi sindacali (con e senza la funzione di controllo contabile) di società di capitali private, società di capitali miste, enti locali, consorzi, aziende pubbliche.

In collaborazione con Commercialista Telematico viene proposto un quadro a scorrimento con le più recenti novità di carattere fiscale:

Pace fiscale anche per le associazioni sportive

Anche lo sport dilettantistico può accedere alla pace fiscale. Il Dl 119/2018 prevede, anche per gli enti sportivi dilettantistici, la possibilità di presentare la dichiarazione integrativa speciale e di avvalersi della definizione agevolata degli atti del procedimento di accertamento e delle controversie tributarie pendenti con l’Agenzia delle entrate.

13 novembre, 14:32

Osservatorio delle partite Iva: i dati del terzo trimestre

L’Osservatorio delle partite Iva del 3° trimestre 2018 espone una flessione delle aperture del 2,4%. Nella ripartizione per natura giuridica primeggiano le persone fisiche, con il 70,5% del dato complessivo, seguono le societĂ  di capitali, con il 23,7% del totale, e il 3,6% delle societĂ  di persone. Le richieste dei soggetti non residenti evidenziano un […]

13 novembre, 13:32

Nuovo regolamento Ue sul denaro contante

Dal 3 giugno 2021 entrerĂ  in vigore il nuovo regolamento UE 8n. 2018/1672) sull’uso del denaro contante. Si tratta di un nuovo sistema di controlli per la prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Le persone fisiche che entrano o escono dall’Unione europea devono dichiarare il denaro contante, l’oro e le carte elettroniche prepagate […]

13 novembre, 11:42

Il regime forfettario 2019: start up

La manovra economica 2019 rivede al rialzo i ricavi per accedere al regime forfettario portandolo a 65.000 euro, modificando anche le condizioni di accesso al regime agevolato. Non sono previste variazioni dei coefficienti di redditivitĂ  e alle aliquote delle imposte sostitutive. Per le start up resta confermata al 5% nei primi 5 anni di attivitĂ .

13 novembre, 10:42

Dichiarazioni: ravvedimento operoso del quadro RW

Nel caso in cui nella dichiarazione Redditi 2018 (adempimento appena scaduto) sia stata omessa la presentazione del quadro RW c’è ancora tempo per ravvedersi. Le sanzioni previste sono: con un ritardo non superiore a 90 gg 258 euro; con un ritardo superiore a 90 gg in percentuale dal 3 al 15% degli importi non dichiarati […]

13 novembre, 10:21

INAIL: riduzione del tasso con il modello OT24

Per ottenere la riduzione del tasso dei premi Inail, le aziende devono presentare il modello OT24. Condizione per richiederla è la realizzazione, entro il 31 dicembre del corrente anno, di interventi volti al miglioramento della sicurezza e l’igiene nei luoghi di lavoro. La richiesta, unitamente alla documentazione probante degli interventi, deve essere presentata entro il […]

13 novembre, 09:41

Pensionati all’estero: le istruzioni Inps per i carichi familiari

L’Inps, con il messaggio n. 4161 del 9 novembre 2018, ha informato che i pensionati residenti all’estero in Paesi che assicurano un adeguato scambio di informazioni, per fruire delle detrazioni per carichi di famiglia per il periodo d’imposta 2019, devono presentare apposita domanda, attestando la sussistenza dei requisiti previsti.

12 novembre, 13:00

Atti di accertamento: pronte le disposizioni attuative per la definizione

Sono pronte le disposizioni attuative per la definizione degli atti di accertamento, come previsto dalla legge 119/2018. Per la definizione, occorre pagare le sole somme riferite a tributi e contributi, in un’unica soluzione o in piĂą rate; non sono invece dovuti gli importi relativi a sanzioni amministrative, interessi ed eventuali accessori (provvedimento del 9 novembre […]

12 novembre, 12:09

Sport bonus: sono online i beneficiari

E’ stato pubblicato, sul sito della presidenza del Consiglio dei ministri, Ufficio per lo sport, l’elenco delle imprese ammesse al credito d’imposta previsto dalla legge di stabilitĂ  2018 (sport bonus). Sono interessati coloro che hanno richiesto l’accesso al bonus utilizzando la “seconda finestra” prevista dalla norma. I beneficiari, per non perdere il bonus, dovranno effettuare […]

12 novembre, 11:21

Scadenze fiscali: il 30/11 il secondo acconto imposte 2018

Il 30/11 scade il termine per effettuare il versamento della seconda o unica rata dell’acconto delle imposte sui redditi ed Irap relativi al 2018, nonché cedolare secca e imposta sostitutiva dovuta da contribuenti minimi e forfetari. Il calcolo può sempre essere fatto considerando il dato storico (da dichiarazione) o effettivo corrente anno.

12 novembre, 10:41

Link & Partners